via VALLE, 23 - 20851 Lissone (MB) Italia
+39 039 6325908

Anziani e Caldo: Alcuni consigli da Ricordare

cooperativa sociale onlus

Anziani e Caldo: Alcuni consigli da Ricordare

Want create site? Find Free WordPress Themes and plugins.

Se l’estate vuol dire sopratutto vacanza e riposo, per gli anziani molto spesso può voler dire disagio e preoccupazione!

Vediamo alcuni consigli da ricordare ai nostri anziani in questi giorni:

Bere per idratare l’organismo: purtroppo è molto comune per gli anziani dimenticarsi di bere con regolarità. Eppure proprio le persone anziane dovrebbero bere con regolarità anche quando non ne sentono il bisogno, poiché lo stimolo a bere, con l’avanzare dell’età, può essere ridotto da diversi fattori. I primi sintomi di disidratazione sono la secchezza della bocca, della pelle e delle mucose (comprese quelle dell’occhio), se la gravità aumenta compaiono senso di affaticamento, mal di testa, arrossamento della pelle, crampi muscolari, perdita di appetito, intolleranza al calore, apatia.

Tenere sotto controllo la temperatura in casa: se nell’abitazione è presente un climatizzatore si consiglia di regolare la temperatura a valori compresi tra 24 e 26°C. Il ventilatore non deve essere acceso quando le temperature sono superiori a 32°C in quanto può favorire una pericolosa perdita di liquidi attraverso la sudorazione. Inoltre, la casa deve essere aerata durante le ore notturne, mentre durante il giorno è consigliato chiudere le imposte esterne e le tende.

Il movimento è sempre raccomandabile ma non nelle ore più calde. Uscire e frequentare altre persone o visitare luoghi ricchi di verde, come parchi o giardini, è una buona abitudine. È tuttavia opportuno evitare di uscire nelle ore più calde della giornata, ovvero dalle 11 alle 18.

Una corretta alimentazione. L’organismo, dopo i 65 anni, infatti, ha precisi bisogni nutrizionali ed è più alto il rischio di Malnutrizione e carenze. Problemi di masticazione possono spingere gli anziani a rinunciare a cibi preziosi, come alcuni frutti e ortaggi o ad alcuni tipi di carne, e la difficoltà ad uscire di casa per acquistare gli ingredienti giusti per preparare le proprie pietanze preferite fa sì che spesso passi l’appetito e si rinunci del tutto a mangiare.

Attenzione ai “campanelli d’allarme”. Se avvertite mal di testa, debolezza, sensazione di svenimento o di calo di pressione, bagnatevi subito il viso e la testa con acqua fresca, distendetevi al fresco, rimanete a riposo e, ovviamente, chiedete aiuto ad un familiare o ad un vicino. Semplici consigli, che vi aiuteranno a prevenire i danni del caldo eccessivo.

E se si volesse “scappare” dall’afa e dal caldo estivo allora vi consigliamo di farci visita in una delle nostre case famiglia dove accogliamo e accudiamo gli anziani, facendogli godere una bella vacanza estiva, in un clima mite e temperato!

Did you find apk for android? You can find new Free Android Games and apps.

 

Nessun commento

Aggiungi il tuo commento